Scaldacqua e Pompa di calore

BM Impianti installa scaldacqua di ultima generazione, ideati e realizzati per offrirti alte prestazioni e il massimo risparmio energetico. I nostri scaldacqua sono dotati del nuovo sistema Eco, che consente di ottimizzare i consumi e ridurre i costi: se cerchi il massimo comfort a prezzi vantaggiosi gli scaldacqua Ariston che proponiamo sono la soluzione giusta per te.

Gli scaldacqua che vengono proposti partono da una capacità di accumulo di 80 litri (adatto per 2 persone) fino a 300 litri (adatto per 5-6 persone) e possono essere di due tipologie:

-       MONOBLOCCO: con unità esterna incorporata a quella interna, dove bisognerà quindi collegare la macchina con l’esterno tramite una tubazione per lo scambio dell’aria;

-       SPILT:  con unità esterna separata da quella interna che sarà più piccola.

In base a vari fattori BM Impianti, tramite i suoi tecnici e Ingegneri specializzati, ti consiglierà se installare uno scaldacqua Monoblocco o Split, oltre che a consigliarti insieme la taglia giusta in base alle tue abitudini (80-110-200-240-300 litri)

COME FUNZIONA UNO SCALDAQUA A POMPA DI CALORE?

L’aria è carica di calore, un’energia gratuita e rinnovabile che arriva dal riscaldamento del sole. Gli Scaldacqua a PDC riescono a estrarre energia pulita dall’aria e la utilizza per riscaldare l’acqua consumando soltanto il 30% dell'energia elettrica necessaria rispetto a uno scaldacqua tradizionale e consentendo un risparmio di energia (e di conseguenza in bolletta) fino al 75%.  Possono essere quindi considerati un’alternativa green tra le più economiche per la produzione di acqua calda sanitaria. L’appellativo green è meritato perché uno scaldacqua a pompa di calore consente

Proprio come nel funzionamento della pompa di calore per il riscaldamento degli ambienti domestici, anche le pompe di calore scaldacqua sfruttano un fluido frigorigeno che, attraverso cambiamenti di stato (liquido – gas e gas – liquido) e ciclo compressione ed espansione, riescono a prelevare l'energia contenuta nell’aria dall’ambiente esterno e trasferirlo all’acqua. L’energia elettrica consumata da uno scaldacqua a pompa di calore è soltanto quella necessaria all’attivazione del ventilatore atto a catturare l’aria e per il compressore che ha il compito di far muovere il fluido frigorigeno nel circuito. Come è chiaro, l’energia elettrica non è investita, in modo diretto, per la produzione di calore così come avviene per i più energivori scaldabagni elettrici tradizionali.