OBBLIGHI PER NUOVI EDIFICI O EDIFICI SOTTOPOSTI A RISTRUTTURAZIONI RILEVANTI

L’efficienza energetica è un obbligo per abitazioni civili, costruzioni industriali e pubbliche amministrazioni. 

risparmio-energetico-energie-rinnovabili -bm impianti

Gli edifici di nuova costruzione o i progetti di ristrutturazione rilevanti, devono soddisfare alcuni requisiti minimi, oltre all’efficienza energetica dell’involucro esterno del fabbricato.

Le norme prevedono il fabbisogno energetico per il riscaldamento, il raffreddamento, la ventilazione, la produzione di acqua calda e l’illuminazione. 

Gli edifici devono rispettare dei criteri molto severi, definiti con un decreto già approvato in sede di Conferenza unificata e di prossima emanazione. Oltre ad un maggiore isolamento termico dell’involucro, il 35% del fabbisogno energetico complessivo dovrà essere coperto da fonti rinnovabili. Il tetto salirà al 50% nei prossimi anni.

Le percentuali previste per coprire il fabbisogno di riscaldamento, raffrescamento e acqua calda sanitaria, nello specifico vengono così ripartite:

35% per le case private

38,5% per gli edifici pubblici

circa 17 e 19% per le costruzioni situate nei centri storici (per via dei vincoli architettonici)

Per quanto riguarda le nuove costruzioni industriali, se  il permesso di costruire è stato  rilasciato dopo il 31/05/2012 vi è l’obbligo di installare un impianto fotovoltaico.

L’inosservanza degli obblighi seguenti comporta il diniego del rilascio del titolo edilizio.

BM Impianti sviluppa studi di fattibilità e preventivi gratuiti, chiamaci! 

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.