Climatizzazione Industriale

BM Impianti opera nel campo della progettazione e realizzazione di impianti di climatizzazione, split system, impianti canalizzati a pompa di calore e impianti di rinnovo dell'aria e recupero del calore di tipo industriale muniti di certificazione e nuovo libretto di impianto. Gli obbiettivi principali che l'azienda non perde mai di vista sono:

1) garantire una migliore qualità della vita attraverso una migliore qualità dell’aria;

2) garantire un clima ideale;

3) ottenere un risparmio energetico proponendo soluzioni su misura studiate accuratamente dai suoi Tecnici ed Ingegneri di decennale esperienza;

4) utilizzare prodotti innovativi e di qualità.

Per ottenere questi risultati BM Impianti è diventata partner DAIKIN, leader di mercato nei sistemi di riscaldamento, ventilazione, climatizzazione e a pompa di calore in grado di fornire livelli di efficienza fino al 300%.  BM Impianti realizza impianti Daikin VRV

 

SISTEMI DI INCENTIVAZIONE PER LA SOSTITUZIONE DI IMPIANTI ESISTENTI DI CLIMATIZZAZIONE INVERNALE CON IMPIANTI A POMPA DI CALORE

Per la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale industriale con impianti a Pompa di calore ci sono due strade per ottenere delle agevolazioni:

1)    DETRAZIONE FISCALE 65% fino al 31.12.2017:  si può applicare ad interventi di riqualificazione energetica eseguiti su edifici di qualsiasi categoria catastale, purché già esistenti e dotati di impianto di riscaldamento: aziende, abitazioni, uffici, negozi, ecc…

2)    CONTO TERMICO fino al 31.12.2017: è un meccanismo di incentivazione, istituito con il DM 28/12/12 (il cosiddetto decreto “Conto termico”), che ha lo scopo di promuovere interventi di piccole dimensioni tesi a migliorare l’efficienza energetica degli edifici già esistenti e la produzione di energia termica da fonti rinnovabili. In particolare, l’incentivazione degli interventi di produzione di energia termica da fonti rinnovabili trae origine dall’art. 28 del DM 3 marzo 2011 n. 28 con le modalità attuative definite dal DM 28/12/12.  Le pompe di calore, essendo tecnologie rinnovabili in grado di fornire energia termica per la climatizzazione invernale degli edifici, sono ammesse all’incentivazione del Conto termico.

Si fa presente che in tutti e due i casi di incentivazione è necessario che si tratti sia di SOSTITUZIONE dell’impianto di riscaldamento esistente, e quindi non di nuova realizzazione,  sia di installazione di sistemi ad alta efficienza e in possesso di tutti i requisiti che dovranno essere forniti dalla casa produttrice.

Non godono quindi delle agevolazioni le installazioni su edifici che non siano già provvisti di impianto di riscaldamento, né l’aggiunta di split a pompa di calore a integrazione di un impianto di riscaldamento esistente.

CLIMATIZZAZIONE CIVILE